Management 2000



Seminario intensivo sul tema


La creatività
Valore emergente nel ruolo professionale



2 giornate

 


Personal Trainers: Dott. Giacomina Lapenna. Dott. Donato Maria De Amic
i.



 
 

Oggi, nell'impresa di qualunque tipo e dimensione, presidiare con successo le posizioni e rafforzare le efficacie non basta più. E' necessario capire e vivere il cambiamento come "innovazione continua". Imprenditori e managers, quindi, impegnati in uno sforzo creativo, alla ricerca di nuove soluzioni per nuovi tipi di problemi.

L'impresa oggi "dipende dal futuro": la creatività delle persone che la governano è uno dei valori fondamentali del suo progresso.
Le pressioni esercitate dal mercato, dalla concorrenza, dai cambiamenti sociali e dagli imprevisti, impongono a ogni impresa di organizzarsi in modo da massimizzare la propria creatività: nella soluzione di problemi di ricerca, progettazione, produzione, marketing, clima aziendale o situazione di lavoro valorizzato.
La capacità di operare in modo nuovo, innovativo, originale e differenziato, è divenuta uno degli obiettivi essenziali del management.

Il seminario è rivolto a chi vuole conoscere alcuni aspetti della creatività e delle proprie potenziali capacità creative.


Argomenti

Che cos'è la misteriosa capacità della nostra mente che chiamiamo "creatività".
Differenza fra immaginazione e creatività.
La complessa "macchina" del nostro cervello. Il pensiero convergente (logico-razionale) e il pensiero divergente (creativo).
Le qualità caratteriologiche della personalità creativa.
I prerequisiti indispensabili di ogni prestazione creativa.
Il "processo creativo". Condizioni che bloccano o favoriscono la creatività.
Come diventare più creativi.
L'uso della creatività, l'utilizzo della nostra parte "infinita", come aiuto e stimolo allo sviluppo personale, alla comunicazione interpersonale e alla ottimizzazione del proprio ruolo.


Obiettivi

  • Scoprire nuovi aspetti della propria immaginazione e dei personali poteri creativi.
  • Sviluppare nuove forme e modalità di pensiero, che possano guidare attraverso i problemi e gli elementi negativi dell'abitudine.